7° Film: Lost in Translation

La Trama tratta di:
Bob (Bill Murray),un attore ormai in rovina arriva in Giappone per girare uno spot di un whisky per 2 milioni di dollari.
Charlotte (Scarlett Johansson) è in Giappone per seguire il suo fidanzato fotografo e quando questi la lascia un paio di giorni per il lavoro trova amicizia, simpatia e amore in Bob con il quale passa il suo tempo.
Commenti:
Sofia Coppola ha decisamente lasciato il segno con questa pellicola che vede il netto rilancio di un Bill Murray che non si vedeva così dai tempi di Ghostbuster o Ricomincio da Capo.
La storia è incentrata sulla difficoltà della lingua e chiunque sia stato in un paese straniero senza conoscerne una parola vi ci si ritroverà.
Voto: 7,5

Recensioni e Commenti di M.Padovani

7° Film: Lost in Translationultima modifica: 2004-02-01T14:23:09+01:00da berto_rulez
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “7° Film: Lost in Translation

  1. mah… tu dici, ma io ho trovato il film singolarmente “non scritto” e francamente faticoso: le difficoltà di traduzione, che dovrebbero essere cifra della trama profonda di difficoltà di traduzione dei rapporti umani, dai singoli individui ai Paesi interi, restano superficiali e poco incisive, e il film non arriva da nessuna parte. Amen.

  2. X manginobrioches :
    Qua mi commenti però l’opera di Tolkien,non l’operato di P.Jackson.Te la devi prendere con Tolkien se la storia e trita e ritrita,se il bene vince e se il Re si sposa con una bellissima principessa.
    Da Berto

  3. X manginobrioches : quello che tu affermi può essere giusto se uno vuole analizzarlo con occhio troppo critico. Io penso che questo film sia stato fatto apposta per far si che per 2 ore la gente che va al cinema si lasci da parte tutto e si ritrovi inserita nel film, perchè ognuno di noi si ritrova spaesato in un paese straniero di cui non conosce la lingua, ed è questo quello che accade…. Ciao M.Padovani

Lascia un commento